10 sostituti dello zucchero che ti salveranno la salute

[embedyt] https://www.youtube.com/watch?v=fObA5sJfK3s[/embedyt]

Quando si decide di perdere peso, iniziare una dieta, o semplicemente migliorare le proprie abitudini alimentari, la prima cosa che tutti i regimi alimentari salutari raccomandano è la riduzione dello zucchero.

Forse non tutti sanno che lo zucchero, è uno degli alimenti che apporta minor beneficio alla nostra salute, a fronte di un apporto calorico veramente elevato. Si parla di 390 Kcal per 100 g. Resta il fatto che lo zucchero è buono. Ma è davvero così indispensabile quindi rinunciare alla dolcezza?

Buone notizie. Ecco 10 dolcificanti naturali che ti faranno dimenticare lo zucchero, senza rinunciare alla tua dose giornaliera di dolcezza.

1. Zucchero di Cocco

Nonostante un valore energetico elevato, lo zucchero di cocco ha un basso indice glicemico, questo significa che viene assimilato molto meglio rispetto allo zucchero tradizionale. Inoltre ha un sapore delizioso, molto meglio dello zucchero comune. Provare per credere.

2. Malto d’orzo

Forse non tutti sanno che il malto d’orzo è un eccellente sostituto dello zucchero. Inoltre è in grado di potenziare il metabolismo, rafforza il sistema immunitario e migliora la vista. Può essere usato in cottura, come dolcificante di bevande calde. Inoltre se usato sulla pasta dona una speciale crosta croccante.

3. Sciroppo di Agave

Nonostante un elevato apporto calorico, lo sciroppo di agave è molto più dolce dello zucchero. Questo significa che se ne può usare molto meno. Inutile dire che, sempre rispetto allo zucchero tradizionale, è molto più sano, in quanto ricco di potassio, calcio e ferro. Un toccasana per le calde giornate estive.

4. Melassa

La melassa è un dolcificante naturale ricco di minerali e vitamina B. Provatelo come sostituto dello zucchero tradizionale e non vi accorgerete della differenza. L’impiego ideale della melassa è nella preparazione di dolci al forno e dessert.

5. Datteri

I datteri sono un frutto sano e nutriente, spesso consigliato in diversi regimi dietetici come spuntino di meta mattina. Non tutti sanno però che possono essere utilizzati come sostituti dello zucchero. Ovviamente è sconsigliabile mettere un dattero nel caffè, ma può tranquillamente sostituire i biscotti. Inoltre si può ottenere anche uno sciroppo di dattero con il quale si può dolcificare praticamente qualsiasi cosa. E’ possibile anche trovare la pasta di dattero, ideale per dolci e dessert.

6. Sciroppo di mora

In oriente la mora viene chiamata: “La regina delle bacche“, per via delle sue proprietà curative. Lo sciroppo di mora conserva tutte le proprietà di questo frutto con in più l’effetto dolcificante. Inoltre dona un sapore particolare che rende ogni cosa più deliziosa al palato. Può essere aggiunto a bevande ma anche a dolci e dessert.

7. Succhero di Sorgo

Prodotto dal ceppo del sorgo dolce, lo zucchero di sorgo è stato scoperto in Cina ed utilizzato fin dai tempi antichi come integratore naturale, per via dei benefici che porta alla salute. Inoltre contiene la metà delle calorie dello zucchero comune, con lo stesso potere dolcificante.

8. Zucchero d’uva

Lo zucchero d’uva sta prendendo sempre più piede in ogni angolo del mondo, tanto da essere considerato la migliore alternativa allo zucchero comune. La sua fama è dovuta al fatto che è considerato come un elisir di lunga vita. Inoltre ha un bassissimo apporto calorico e tantissime proprietà sane e benefiche per il corpo. Può essere utilizzato in bevande, dolci e dessert.

9. Sciroppo d’acero

Che ci crediate o no, lo sciroppo d’acero non serve solo a condire i pancake. Oltre ad avere un apporto calorico molto basso possiede anche un sapore semplicemente gustoso. Inoltre abbassa il rischio di patologie come cancro e diabete. Provatelo sulla pasta, o per condire l’insalata.

10. Stevia

La stevia detiene sicuramente il podio tra i dolcificanti naturali a basso apporto calorico. Non a caso è utilizzato in tantissime diete. Non solo contiene solo 18 kcal per 100 grammi, ma è anche 25 volte più dolce dello zucchero. Ne basta davvero poco e può essere utilizzato dovunque serva lo zucchero.

Commenta