Colesterolo Alto: Come Curarlo in Modo Naturale!

Come si cura naturalmente il colesterolo alto? Una domanda che si pongono in tanti perché oggi soffrire di questa patologia è quasi la prassi per molti golosi e disattenti a tavola. Scopriamo insieme come accelerare la guarigione, senza l’uso di farmaci!

 

Il colesterolo alto è ormai una piaga diffusa nella popolazione italiana ed anche mondiale. Questo perché lo stile di vita precario e sempre sregolato hanno portato ad una alimentazione approssimativa e decisamente sbilanciata. Per questo motivo è giusto indagare tutte le soluzioni per curare il colesterolo alto in maniera naturale e senza farmaci. Ma vediamo insieme qualche accorgimento pratico senza rinunciare al piacere della buona tavola!

Come curare il colesterolo alto naturalmente

L’ipercolesterolomia è una patologia che all’ottanta percento riguarda una discendenza genetica, mentre solo per il restante venti percento riguarderebbe le abitudini alimentari dell’individuo. Ma oggi i cibi che contengono sostanze in grado di aumentare il colesterolo sono diversi e sono soprattutto i maggiori consumati nel quotidiano.

Per questo motivo uno dei modi per contrastare il colesterolo naturalmente sarebbe in primis quello di adottare uno stile di vita a tavola sano ed una buona attività fisica giornaliera.

L’istituto superiore di sanità ha infatti indicato parametri precisi per il contrasto del colesterolo alto, indicando come valore d’allarme quello superiore ai 200 mg/dl totali. Una ulteriore distinzione qui va fatta per il colesterolo LDL che dovrebbe attestarsi sotto i 100 mg/dl ed il colesterolo HDL che invece dovrebbe normalmente superare i 50 mg/dl.

La differenza tra i due valori sta nel loro significato. Il colesterolo LDL per semplificare diremmo che può intendersi come quello cattivo, mentre invece il colesterolo HDL potrebbe definirsi come quello buono. Due valori che insieme danno un’idea del proprio stato di salute e sugli interventi da fare per curare eventuali risultati fuori controllo.

Fare attività fisica: l’alleato contro il colesterolo

Prima di approfondire gli alimenti che servono per contrastare naturalmente il valore del colesterolo alto è giusto segnalare che uno stile di vita sano e non sedentario certamente aiuterà a diminuire il valore del colesterolo. E’ fondamentale infatti svolgere quotidianamente attività fisica in grado di smaltire le tossine in eccesso ma anche ciò che si consuma di fretta e senza troppo pensarci negli orari d’ufficio.

Il suggerimento se non siete amanti della corsa potrebbe essere quello di andare a lavoro a piedi, o ancora di stabilire tramite smartphone un minimo di passi da fare giornalmente per sentirsi almeno a posto “con la coscienza” e con la bilancia. Perché si sa valori come quelli del colesterolo alto non sono solo deleterei per l’aspetto fisico, ma soprattutto per quello relativo alla salute personale. Per questo fare movimento ed attività fisica certamente vi aiuterà a far calare in fretta il valore alto del colesterolo.

Alimenti da eliminare per contrastare il colesterolo alto

Ma quali sono gli alimenti che non favoriscono una buona salute ed un colesterolo sotto controllo? Certamente tra questi possiamo segnalare prodotti derivanti da grassi trans, prossimi all’eliminazione da parte dell’Organizzazione Mondiale della Sanità nel 2023. Questi tipi di grassi provengono da alcuni prodotti nati dal consumo di materie derivanti da ruminanti e sostanze latticino caseari. Ma oltre i grassi trans vi è tutto un elenco di prodotti che andrebbero evitati, anche se consumati solo saltuariamente.

  • Prodotti derivanti da fritture e fast food;
  • Alimenti fritti con oli idrogenati;
  • Merendine industriali
  • Snack salati
  • Patatine industriali
  • Margarina

Ma l’elenco potrebbe essere ben più lungo ed eliminare dalle nostre abitudini alimentari prodotti quali ad esempio il dado per il brodo o ancora oli vegetali in generale e le torte, potrebbe diventare davvero difficile. Un passo obbligato se però sei alla ricerca di una soluzione per eliminare il colesterolo alto. Un altro ruolo fondamentale lo gioca l’elemento zuccherino. Per abbassare i valori alti infatti vi basterà anche smettere di inserire nell’alimentazione prodotti come caramelle, succhi di frutta, snack dolci ed aperitivi zuccherini alcolici ed analcolici.

Non solo privazioni: cibi che aiutano ad abbassare il colesterolo

Fino ad ora quello che abbiamo detto, probabilmente non ci è piaciuto. Rinunciare a tante golosità e provare a favorire uno stile di vita sano ed equilibrato può risultare davvero ostico per chiunque, anche per chi non ha mai sofferto di problemi di sovrappeso. Per questo motivo è buono anche suggerire quali siano quegli alimenti che ci aiutano a curare naturalmente i valori del colesterolo alto, tenendolo certamente sotto controllo.

Alleato fondamentale della dieta mediterranea tra le più apprezzate al mondo, l’olio extravergine d’oliva rappresenta un toccasana nella cucina italiana ed è inoltre consigliatissimo per cucinare in soggetti con colesterolo alto. Unitamente all’e.v.o si consiglia sempre di preferire latti parzialmente scremati o ancor meglio totalmente scremati.

Il futuro ci parla chiaramente e ci dice che una dieta povera di materie animali non può farci che bene.

Non solo perché i grassi animali sono ormai diventati un problema e questo anche in virtù dell’allevamento intensivo del bestiame, ma anche perché preferire alimentazioni naturali e vegetali in qualche misura riesce a bilanciare uno stile di vita sedentario, tipico di chi lavora tante ore seduto ad una scrivania.

Insomma l’evoluzione dell’uomo ci dice che oggi chi sta fermo non deve esagerare nel consumo di uova, carne, burro ed in generale di prodotti di origine animale. Si allo sport, al movimento quotidiano ed ad un consumo di fibre e verdura, legumi e prodotti di stagione.

Un favore per il tuo colesterolo alto che scenderà ma anche per l’ambiente che ci circonda.

Cosa ne pensate? Fatecelo sapere con un commento!

Commenta