Aglio: Tutte Le Proprietà Benefiche Che non Conosci!

L’aglio ha diverse proprietà benefiche per tutto l’organismo e agisce come un vero e proprio antibiotico naturale. Può essere usato in casa contro diverse infezioni che si presentano soprattutto durante la stagione invernale. Scopriamo insieme le proprietà ed i benefici dell’aglio!

Come ben sappiamo, la prevenzione passa anche dalla scelta degli alimenti che mettiamo in tavola.  Visto l’arrivo della stagione invernale, è possibile scegliere cibi che possono portare effetti benefici sulla salute, contrastando le infezioni tipiche di questo periodo. L’aglio, per esempio, nella cultura popolare è sempre stato famoso per essere utilizzato come rimedio a diversi disturbi fisici. Sono diverse le regioni italiane in cui viene coltivato l’aglio. Prime tra tutte Emilia Romagna, Veneto, Campania e Sicilia.

Le varie tipologie dell’aglio sono diverse: non esiste solo la versione bianca a cui siamo maggiormente abituati, ma anche la versione rossa come quella di Nubia o di Sulmona, oppure la variante con un sapore molto più dolce e delicato, proveniente da Voghiera.  Appartiene alla famiglia delle liliaceae e presenta delle proprietà davvero molto utili per il sistema immunitario, respiratorio e circolatorio. Un consumo moderato di aglio può realmente migliorare lo stato di salute generale delle persone, nonostante il sapore che lascia in bocca non sia dei migliori.  Scopriamo insieme quali sono le sue proprietà benefiche.

Aglio: le proprietà benefiche di questo antibiotico naturale

Madre Natura ha creato una serie di antibiotici naturali molto efficaci. Tra questi l’aglio è in assoluto il più potente, grazie alle sue proprietà antibatteriche e antivirali. L’aglio è un disinfettante per l’intestino davvero infallibile, oltre ad essere ottimo per la prevenzione di raffreddori, influenza e malattie cutanee. Questa pianta ha un importante ruolo nella regolarizzazione della colesterolemia e dei trigliceridi, consentendo un miglioramento del rapporto tra colesterolo LDL e colesterolo HDL, ovvero tra lipoproteine buone e lipoproteine cattive. Può essere molto utile contro le infezioni croniche causate dalla Candida albicans e in quelle che coinvolgono l’apparato respiratorio. Ha, inoltre, delle proprietà afrodisiache in grado di migliorare l’attività sessuale e la circolazione in generale.

L’aglio è un vero e proprio antibiotico naturale in grado di contrastare il raffreddore, la tosse, le infezioni all’orecchio e la polmonite. Riesce, inoltre, a trattare in modo molto efficace più di 150 malattie, come infezioni o malattie cardiache. Si tratta, infatti, di uno dei più validi alleati per la salute del cuore ed è ottimo anche per malattie quali il diabete, la trombosi, l’ipertensione e l’alterosclerosi. In sintesi, le proprietà benefiche di questo ottimo alleato per i cambi di stagione sono:

Antibiotico: un ottimo aiuto in caso di infezioni delle vie aeree e in grado di rafforzare il sistema immunitario;

Depurativo: ha un potere detossinante e tende a legarsi ai metalli che si depositano nei reni e nel fegato, riuscendo ad eliminarli completamente;

Antisettico: è un grande alleato dell’intestino, molto utile contro infezioni, dissentereria, parassiti e crampi;

Antiossidante: ha proprietà benefiche per la salute del cuore e dell’apparato cardiocircolatorio. È in grado di regolare la pressione cardiaca e contrastare il diabete, l’ipertensione e il colesterolo alto;

Antitumorale: ha un’azione protettiva e preventiva contro i tumori, soprattutto quelli che si sviluppano per via di un accumulo di sostanze tossiche nella flora intestinale.

Azione antibiotica dell’allicina

La maggior parte delle caratteristiche benefiche dell’aglio sono dovute all’allicina in esso contenuta. Quando l’aglio viene ingerito l’allicina si trasforma in acido sulfenico, eliminatore di radicali liberi ad azione più rapida. Questa sostanza viene liberata quando l’aglio viene tagliato, tritato, spezzato o masticato ed è una forma di difesa della pianta contro i parassiti. L’allicina dona all’aglio non solo quell’odore pungente, ma anche le proprietà che servono per contrastare i batteri.  L’allicina funziona meglio se l’aglio viene consumato crudo, ma è possibile preparare unguenti e tisane che possono portare diversi benefici alla salute delle persone. Oltre all’allicina all’interno dell’aglio si trovano magnesio, potassio, calcio, folati, vitamina C, provitamina A, vitamine B1 e B2 e vitamina PP.

Aglio: utilizzo e controindicazioni

Per beneficiare realmente degli effetti dell’aglio bisognerebbe mangiarlo crudo, come una sorta di integratore. È, però, possibile aggiungerlo a sughi, strofinarlo sul pane, usarlo come condimento per la pasta, oppure creare unguenti e infusi. Le controindicazioni più conosciute sono la pesantezza dell’alito e le difficoltà di digestione. Si tratta di sintomi molto fastidiosi che possono essere attenuati eliminando la parte più interna dell’aglio. Viene sconsigliato durante la gravidanza e l’allattamento e a tutte le persone che hanno l’intestino sensibile e soffrono di ulcera o gastrite. Integrare l’aglio nella propria dieta è una scelta corretta, magari cercando di limitare il sapore deciso con qualche piccolo trucchetto che possa renderlo anche maggiormente digeribile.

Conoscevate le proprietà benefiche dell’aglio? A voi i commenti!

Commenta